L’Autorità di vigilanza generale turca ha concluso un memorandum di cooperazione con la fondazione di intermediazione di Gibuti. Al patto, che è stato presentato nella capitale, Ankara, hanno partecipato Sharaf Malcouche, ispettore capo dell’Autorità di vigilanza generale turca, e l’ombudsman di Gibuti, Qasim Ishaq Othman.

In un discorso pronunciato durante la cerimonia, Malcouche ha affermato che questo memorandum di cooperazione rafforzerà l’amicizia e le relazioni fraterne tra la Turchia e Gibuti.

Ha aggiunto che il memorandum aumenterà anche la solidarietà e la cooperazione tra le istituzioni di mediazione e di controllo dei due Paesi.

A sua volta, il difensore civico di Gibuti, Qasim Ishaq Othman, ha dichiarato che l’accordo era stato programmato in precedenza, ma è stato rinviato a causa dello scoppio del coronavirus.

La Turchia e Gibuti si sono precedentemente accordati sulla cooperazione marittima, per rafforzare il commercio bilaterale e sviluppare ulteriormente le relazioni nei trasporti, anche nei settori dell’aviazione, delle ferrovie e del mare, e per istituire una zona economica libera a Gibuti.

RISPONDI

Prego inserisci un commento
Scrivi il tuo nome