Si è svolta alla presenza del presidente Isaias Afewerki, il 15 agosto, la cerimonia di chiusura del 33° corso di addestramento basico militare delle forze armate eritree.

La cerimonia, tenutasi come di consueto nel Centro Addestramento della Difesa di Sawa, nella regione di Gash-Barka, ha avuto in questa occasione un particolare risalto, venendo trasmessa televisivamente su scala nazionale.

Il presidente Afewerki, nel discorso indirizzato ai militari, ha parlato delle sfide poste dell’emergenza Covid-19 su scala globale, ricordando l’impegno del governo nel debellare il contagio in Eritrea. Il contenimento della pandemia, nelle parole del presidente, rappresenta in questo momento  il principale sforzo delle istituzioni, e le forze armate, ha aggiunto, sono chiamate a contribuire efficacemente nel perseguimento di questo sforzo. Ha ribadito questa posizione, poi, il ministro della sanità Amina Nurhusein, che ha illustrato nel dettaglio il programma operativo del governo nella prevenzione del contagio.

Questa è la seconda visita del presidente Afewerki alla base di Sawa in un mese, dopo quella effettuata il 19 luglio in occasione della visita del presidente etiopico Abiy Ahmed, e la circostanza ha alimentato speculazioni circa un incremento dell’attività militare in connessione alla possibilità di rischi lungo i confini con il Tigrè etiopico, attualmente interessato da forti tensioni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here