Come ha annunciato il ministro dell’informazione Yemane Meskel lo scorso 28 dicembre, i lavori della terza e ultima fase di sviluppo della diga di Gaththelay sarebbero ormai completi al 95%.

Ubicata nella parte pianeggiante della scarpata orientale della regione del Mar Rosso, la diga avrà una capacità di circa46-50 milioni di metri cubi d’acqua e potrà assicurare il rifornimento idrico a oltre 10.000 ettari di terreni coltivati, oltre che alla città di Massaua.

La diga di Gaththelay è certamente uno dei più importanti progetti infrastrutturali condotti dal governo eritreo nel corso degli ultimi anni, nell’ambito di un programma atto soprattutto a rafforzare le capacità delle aree rurali, incrementando l’espansione delle attività agricole e quelle dell’allevamento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here