Gibuti ha organizzato il 26 giugno scorso un incontro di vertice dei ministri delle Finanze della regione del Corno d’Africa, invitando i rappresentanti di Etiopia, Kenya, Somalia e Sudan nell’ambito della Horn of Africa Initiative (HoAI).

L’incontro è stato organizzato al fine di valutare i progressi compiuti dai singoli stati sul piano domestico e regionale nei settori dell’energia e del commercio, e per stabilire correttivi e iniziative di interesse comune.

Il ministro delle finanze etiopico, Ahmed Shide, ha anche colto l’occasione per dare formalmente il benvenuto al ministro delle finanze del Sudan come membro a pieno titolo della Horn of Africa Initiative, aggiungendo come l’iniziativa svilupperà nuove priorità per allineare l’agenda di sviluppo economico del Sudan con il suo programma.

L’attuale presidente del Segretariato dell’HoAI, llyas Moussa Dawaleh, ministro dell’Economia e delle Finanze di Gibuti, ha comunicato come l’Iniziativa abbia mobilitato finora oltre 3,3 miliardi di dollari dai tre partner di sviluppo per finanziare priorità regionali critiche, tra cui la connettività dei trasporti, l’energia, il  commercio, l’economia digitale, la facilitazione del commercio, il settore agro-pastorale e il controllo delle locuste.

Ai ministri delle finanze di Gibuti si sono uniti la Sig.ra Nnenna Nwabufo, Direttore Generale Africa Orientale della Banca Africana di Sviluppo (AfDB), e il Segretario Esecutivo dell’IGAD Workineh Gebeyehu, che partecipa all’incontro in qualità di osservatore, per sfruttare al meglio la conoscenza e l’esperienza dell’organizzazione regionale per l’ulteriore avanzamento dei programmi e dei progetti dell’Iniziativa.

RISPONDI

Prego inserisci un commento
Scrivi il tuo nome