Durante la visita di un giorno in Tanzania, la ministra degli esteri keniota Raychelle Omamo ha tenuto un nuovo incontro bilaterale con la sua controparte tanzaniana Liberata Mulamula. Questi nuovi incontri seguono la visita di maggio di questo stesso anno, dove la neo-presidente della Tanzania Suluhu e il presidente del Kenya Kenyatta si erano impegnati a migliorare le relazioni diplomatiche e commerciali tra i due paesi. 

Al centro dell’incontro è stata il miglioramento del Joint Commission for Cooperation (JCC) la commissione istituita il 6 settembre 2009, che ha come scopo il miglioramento dei rapporti tra i due paesi. Ci si aspetta che entro il prossimo mese, quando è previsto il prossimo incontro, si arriverà all’abbattimento delle barriere doganali che ostacolano il commercio.

Questi accordi nascono anche dal recente malcontento dei produttori di entrambi i paesi che stanno facendo pressione per la rimozione dei dazi doganali e per una revisione del mercato comune dell’East Africa a cui imputano il peggioramento del commercio degli ultimi anni.

Il presidente Kenyatta ha commentato questi accordi auspicando che si riesca ad arrivare a definire i termini entro quattro mesi. Spera che i due ministri lavorino affinché vengano eliminate le barriere doganali e non sia più necessario possedere un visto per andare a lavorare in uno dui due paesi. Anche la presidente Suluhu ha commentato favorevolmente questi accordi, sperando che si riesca a giungere ad una conclusione a breve.

Gli accordi finali sono previsti per il prossimo agosto ed è stato stabilito che si terranno a Nairobi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here