Il presidente di Gibuti, Ismail Omar Guelleh, si è recato in visita ufficiale nel Qatar dal 30 novembre al 1° dicembre, accolto al suo arrivo dal ministro della cultura Sheikh Abdulrahman bin Hamad al-Thani.

Il programma della visita ha previsto la sua partecipazione alla cerimonia di inaugurazione della Coppa Araba di Calcio del 2021, mentre il 1° dicembre il presidente Guelleh ha incontrato l’emiro Sheikh Tamim bin Hamad Al-Thani.

L’incontro è stato giudicato da entrambi come cordiale e nel solco delle eccellenti relazioni bilaterali tra i due paesi. Hanno preso parte ai colloqui anche le delegazioni ministeriali che hanno accompagnato il presidente di Gibuti in Qatar, oltre ad alcuni esponenti del locale governo.

Secondo indiscrezioni trapelate a margine degli incontri, il principale tema di discussione trattato nel corso dei colloqui tra il presidente di Gibuti e l’emiro del Qatar ha riguardato l’evoluzione del conflitto in Etiopia.

Gibuti non nasconde infatti le proprie preoccupazioni per l’evoluzione del conflitto, e non fa mistero del proprio sostegno al governo presieduto dal primo ministro Abiy Ahmed, temendo tuttavia che l’esito dei combattimenti possa da un lato pregiudicare gli interessi economici del paese, e dall’altro alterare gli equilibri politici ed etnici interni a Gibuti.

Mentre è ben chiara ad Ismail Omar Guelleh la posizione degli Emirati Arabi Uniti nell’ambito della crisi etiopica – con il sostegno di Abu Dhabi al governo federale di Abiy Ahmed – ben più tenebrosa appare agli occhi del presidente di Gibuti la posizione del Qatar, spesso contrapposta a quella degli Emirati Arabi Uniti.

Lo scopo della visita di Ismail Omar Guelleh a Doha, pertanto, deve essere inserita nel solco delle molteplici iniziative avviate dal presidente di Gibuti per ottenere rassicurazioni circa la tenuta istituzionale del governo etiopico e, più ad ampio raggio, la rassicurazione di un interesse allargato alla stabilità dell’intera regione del Corno d’Africa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here